Lascia un commento

Surrealità assortite

Volevo scrivere la ricettina facile facile della pasta ai broccoli e invece eccomi con il cervello totalmente offuscato. Avete presente Le tentazioni di Sant’Antonio di Morelli? Ecco, ogni volta che sono in Germania e mi appresto a mangiare, mi sento esattamente così. Con la differenza che l’abnegazione non è il mio forte, in particolare quando sono accerchiata da pane burro e Lachsschinken, circondata da birre di ogni sorta e bersagliata da dolcetti natalizi di tutte le guise (Lebkuchen in primis). Senza contare lo stress dovuto alla mia prima conversazione in tedesco (anglotedesco, più che altro), seguita dalla scoperta che la mia interlocutrice era in realtà pugliese.

Le tentazioni di Sant'Antonio

Per riposarmi dalla cucina e dall’idioma indigeni, ho passato qualche minuto sulla pagina delle statistiche del blog e in particolare sui termini di ricerca con cui ci trovano. E così, seguendo l’esempio di molti altri blogger, eccovi una selezione delle chicche migliori…

 

AMORE E SESSO

storie dotoresse maialine (entro 30 secondi sarai reindirizzato automaticamente sul sito olgettine.it)

peggy te lo sbatte solo con una mano (splendida invenzione il pollice opponibile)

intimità mai raggiunta (mano stanca, tendinite al polso)

una bella femmina aletto (proprio no: Aletto era una delle Erinni)

dolci tedesche e ricette (un refuso o il sogno di ogni italiano?)

una brace di amore (troppo romanticismo, voglio l’insulina)

 

ETNOGRAFIA

felicità normanna (conquistare il sud Italia e bere litri di Calvados)

i calabresi hanno la testa dura (si, e allora? guarda che prendo u curtiedu)

 

LAPALISSE AL CONFRONTO ERA UN DILETTANTE

si puo’ cuocere il polpettone oggi per mangiarlo domani? (si, di solito non fugge dal frigo nottetempo)

come si fa a mangiare l’andouillette (tendenzialmente con la bocca)

mangiare zenzero candito già pronto (ripeto: con la bocca)

come soffriggere il polpettone (troppo difficile, chiederò a un ingegnere aerospaziale)

perchè no, qualche volta una buona grappa (ok, ma cosa volevi sapere?)

la conclusione della cena tra amici un bicchierino di grappa (se scrivi in questo modo di bicchierini te ne sei fatto parecchi)

 

ALIMENTI INASPETTATI

duc de berry pate’ (non pensavo fosse finito così male)

gradazione dell’erba voglio (più o meno come l’erba gatta?)

l’erba voglio è sempre la più bella (io mi ricordavo di un giardino e di un re…)

 

DISORDINI ALIMENTARI COMUNI

fame notturna soluzioni (fuma meno canne)

 

AMENITÀ VARIE

formaggio che ricorda il cammember (se ha buona memoria…)

dove si è dichiarata la mucca pazza (non mi risulta abbia mai fatto una conferenza stampa)

avocado amarissimo (devo spiegarti come buttarlo via?)

formaggio marrone francese (forse non è formaggio)

come si cucinano le foglie e lo stelo dei carciofi (come i topi: con tanto coraggio)

troppi carciofi (son problemi!)

come tutti tipi di dolci francese (che?)

Annunci

Informazioni su michela goi

dottoressa di ricerca in storia dell'arte, redattrice, guida turistica, aiuto cuoca per qualche mese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: