Lascia un commento

Melanzane grigliate con pomodori. Cucinare oggi per mangiare domani

Il piccolo cuoco immaginario che vive nella mia testa è in vacanza. Sarà il caldo, sarà l’attesa smaniosa di una vacanza, ma in questi giorni la vista dei fornelli mi strappa a malapena uno sbadiglio. Le mie ultime energie se ne sono andate con il polpettone. Dal momento che non si può vivere di leerdammer intinto nella senape (una delle mie porcherie preferite, particolarmente adatta agli attacchi di fame notturna) e frullati, ho cercato una soluzione che fosse elementare ma gratificante. Ed ecco affiorare alla memoria una ricettina senza troppa originalità che mia madre prepara sempre: è talmente semplice che per anni me la sono dimenticata. Ecco, stavolta me la scrivo come promemoria, per evitare di rispedirla nell’oblio a fine estate.

Ingredienti: bastano – in quantità arbitrarie – melanzane grigliate, pomori, aglio, olio, sale, basilico, origano.

Si tratta di fare degli strati alternati di melanzane alla griglia e pomori a fette in un’insalatiera, una terrina o quello che pare a voi, purché sia abbastanza capiente. Condite man mano ciascuno strato e magari aggiungete della menta: ieri me la sono dimenticata, ma sono sicura che ci può stare egregiamente. A questo punto lasciate riposare in frigo per qualche ora o anche fino al giorno successivo. In questo modo le verdure si insaporiscono al punto giusto e l’olio ha tempo di ammorbidire le melanzane, in fondo a Petruccio non sono bastati cinque minuti per domare Caterina.

Per concludere, ammetto pubblicamente una lacuna culinaria che ho colmato solo pochi giorni or sono. Per far spugare le melanzane prima di passarle sulla griglia, io le ho sempre messe a fette sotto sale grosso. Ma perché buttino fuori meglio il loro liquido amarognolo, bisogna che stiano sotto un peso. Se per caso vi è stato regalato un romanzo di Moccia, questo è un ottimo uso.

Annunci

Informazioni su michela goi

dottoressa di ricerca in storia dell'arte, redattrice, guida turistica, aiuto cuoca per qualche mese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: